Il gioco della cavallina nel Gargano

Legenda: 0 = Monte Sant’Angelo; 1 = Mattinata; 2 = Manfredonia; 3 = Vieste; 4 = Peschici; 5 = Vico; 6 = Rodi; 7 = Ischitella; 8 = Carpino; 9 = Lesina; 10 = Poggio Imperiale; 11 = Apricena; 12 = Rignano; 13 = San Marco in Lamis; 14 = San Giovanni Rotondo; 15 = San Nicandro Garganico; 16 = Cagnano Varano

Il gioco della cavallina nel Gargano
di Francesco Granatiero

Il passine (passino; 9) è un gioco in cui si scavalca un compagno a schiena piegata, posto a una determinata distanza.

Nel gioco zumbridde (saltino; 13) un ragazzo salta a gambe divaricate su un altro ragazzo piegato sulle ginocchia, appoggiandosi con le mani sulla sua schiena.

Per giocare a mmanghe nu passe e mmanghe nu pedéle (1) bisognava saltare da un marciapiede, divaricando le gambe e poggiando le mani sul dorso del compagno, piegato a distanza via via crescente, senza fare un passo o spostarsi di un un piede, né prima né dopo il salto.

Il gioco accuppe accuppe passandille (12) è una sorta di cavallina in cui i ragazzi saltano su una fila di compagni, chini e distanziati, e vanno a piegarsi in fondo per essere a loro volta scavalcati.

Questo gioco corrisponde al tréve lúnghe (trave lungo; 0, 1, 2), trave lúnghe (Foggia), in cui un ragazzo salta su un primo compagno e si posiziona come secondo a una certa distanza, un terzo salta sul primo e sul secondo e si piega anche lui un po’ più in là, un quarto salta sui primi tre e così via. Poi si riprende: il primo che sta sotto salta sugli altri, quindi il secondo e così via.

Nella cavallina detta marculicchie (3, 4, 8), marculicchia (15), un giocatore si piega poggiando le mani sulle ginocchia, un altro salta sopra di lui e si mette nella sua stessa posizione ad una ragionevole distanza, idem il terzo, e così via fino all’ultimo ragazzo. Il salto va fatto in un certo modo e pronunciando determinate parole. Chi sbaglia viene eliminato.

Il gioco detto ndré scegnìme (in tre scendiamo; 11) viene fatto con due squadre di ragazzi, rispettivamente cavalli e cavalieri.

Il gioco indicato con le espressioni cavalla lònghe (cavalla lunga; 4), cavadde lógne (cavallo lungo; 13), cavalle lúnghe (Foggia), cavadde e jumènde (cavallo e giumenta; 12), mamma cavalle (mamma cavallo; 2), jucà a ccuppà (giocare a saltare; 5) è una cavallina in cui alcuni ragazzi saltano su una fila di compagni piegati, ognuno con la testa tra le gambe del precedente e il primo appoggiato ad un muretto.

Simile a questo è il gioco denominato pagghie e júrsce (paglia e orzo; 0, 1), pagghie e júrge (2). Una squadra di ragazzi salta e accavalcia una fila di compagni piegati, ognuno con la testa tra le gambe di chi lo precede. Chi sta sopra deve cercare di non cadere, mentre la “mamma”, ossia il ragazzo seduto che accoglie sulle ginocchia il primo ragazzo piegato, chiede alla squadra di sotto: «Paglia o orzo?». Se il capitano risponde: «Orzo», vuol dire che la squadra è in forze e che il gioco continua; se risponde: «Paglia», il gioco viene sospeso, per riprendere più tardi alle stesse condizioni.

Altrove c’è il gioco savezangòdde (8), sauzangòdde (14). Anche qui si salta in groppa a una fila di ragazzi piegati uno sulla schiena dell’altro e il primo sulle ginocchia del capogioco, che sta seduto su una scala ed è detto mamme (mamma), come in “paglia e orzo” (0, 1, 2) e “cavalla lunga” (4), o mammana (levatrice; 14). I compagni che saltano e si aggrappano uno dietro l’altro sul cordone avversario non devono cadere o toccare con i piedi per terra mentre si conta fino a un dato numero, altrimenti perdono e passano sotto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...