Francesco Paolo Borazio

Dialetto di San Marco in Lamis

 

2694_image_5_holFRANCESCO PAOLO BORAZIO (San Marco in Lamis 1918-1953), spaccapietre e imbianchino, studiò da autodidatta. Morì prematuramente per una malattia contratta in guerra. Ha scritto una raccolta di poesie e un poemetto eroicomico, pubblicati postumi: La preta favedda [“L’eco”]. Poesie in vernacolo garganico, a cura di Sergio D’Amaro, Antonio Motta e Cosma Siani, pref. Tullio De Mauro, Manduria, Edizioni Quaderni del Sud/Lacaita, 1982; Lu trajone [“Il dragone”]. Poemetto eroicomico in vernacolo garganico, a cura di Michele Coco, Antonio Motta e Cosma Siani, intr. Francesco Sabatini, San Marco in Lamis, Quaderni del Sud, 1977.

Nu pórce de lli mamme

Nu pórce de lli mamme, cu nna vòta,
Ha fattë decessette purcedduzze.
Ha dittë lu purcare: «Ché rrecòta!
Quist’anne avime voglia a dice iuzze!»

E quanne l’allattava, ogni purcéddë
Teneva nu pupigne accaparrate;
Ma ce ne steva iune, puverédde,
Ché llenzava da fòre sparecchiate.

Allora, pe nna quédda, lu purcare
Te cónda li purcédde e lli capérchie,
E dice: «Accome vè lu pare e spare,
Ce sta nu purcedduzze de supérchie.»

Respónne lu purcédde: «E allu straccione!
Li cunde li sa’ fà ma si’ malignë:
E no nde pare ché cundanne bone,
Ce manga adderettura nu pupigne!» (*)

Una scrofa. Una scrofa, in una sola volta, / ha figliato diciassette porcellini. / Esclama il porcaro: «Che abbondanza! / Quest’anno ne avremo da chiamare!» // E quando li allattava, ogni porcellino / aveva un capezzolo tutto suo; / ma ce n’era uno, poveretto, / che ne restava senza. // Allora, per rendersi conto, il porcaro / conta i porcellini e i capezzoli, / e dice: «A conti fatti, / c’è un porcellino di troppo.» // Risponde il porcellino: «Bravo lo straccione! / I conti li sai fare ma sei maligno: / non ti sembra che a contare bene, / ci manca addirittura un capezzolo!»

(*) Il dialetto di San Marco in Lamis segue la grafia DAM. Scarica il manuale (Scrivere la lingua madre).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...