Dialetto di Cardinale CZ

Cardinale (CZ) – 1961

’A thramuntana e u sula

Nu júornu u vient ’e thramuntana e u sula parlàvenu ’e cu era u cchiù ffort, quandu vìtteru arrivari nu passanti c’avia ncúoddhu nu pastthranu.

Allòra decidiru ca u cchiù ffort era chijju de’ dui chi cci-a hacìa a cci haci cacciari u pastthranu.

U vient pe pprimu ncignau a hhjuuhhjari cu ttutta ’a horz. Cchiù hjuhhjava e cchiù u passant si stthringìa nthra u pastthranu. Alla hini u vientu nzi déz pe vvintu.

U sula allora ncignau caddhiga e ssùbbitu u caddhu custhingìa l’uòmu mu si caccia u pastthranu. Accussì ’a thramuntana èppi a rricanusci ca u sula era cchiù ffort ’e idha.

Ti piazzë sa storia? Vuò t-a cuntu un’authra vòta?

________

Fonte orale in Archivi sonori del LFSAG dell’Università di Torino: Cardinale CZ

Dialetto di Roseto Capo Spulico

DANTE MAFFIA

Nato a Roseto Capo Spulico (Cs) nel 1946, vive a Roma. Poeta, narratore e saggista dai molteplici interessi. Ha fondato varie riviste. Collabora alla rubrica dei libri per RAI 2. Ha pubblicato una trentina di raccolte di poesia in italiano, molte tradotte anche all’estero.
In dialetto ha dato alle stampe: A vite i tutte i júrne, Carte Segrete, Roma 1987; U Ddìje poverìlle, Scheiwiller, Milano 1990; I rúspe cannarute, ivi 1995; Papaciòmme, Marsilio, Venezia 2000. Continua a leggere “Dialetto di Roseto Capo Spulico”

Come si scrive (e legge) il dialetto

TRASCRIZIONE DEI DIALETTI ALTO-MERIDIONALI

Il dialetto pugliese (Capitanata, Terra di Bari e parte delle province di Brindisi e Taranto), ma anche lucano, abruzzese, molisano, calabrese settentrionale, campano che non si riconosce nella scrittura del napoletano, si scrive (e legge) come l’italiano, con qualche precisazione. Continua a leggere “Come si scrive (e legge) il dialetto”