Dialetto di Roseto Capo Spùlico

U vinte e llu sòue

Nu jurne u vinte e llu sòue an’accumenzète a gh·etechè.
U vínde decìvede ca jille ièrede u cchiù fortë, e purë u sòue decìvede ca jille ièrede u cchiù fortë d’u munne. Continua a leggere “Dialetto di Roseto Capo Spùlico”

Annunci

Dialetto di Roseto Capo Spulico

DANTE MAFFIA

Nato a Roseto Capo Spulico (Cs) nel 1946, vive a Roma. Poeta, narratore e saggista dai molteplici interessi. Ha fondato varie riviste. Collabora alla rubrica dei libri per RAI 2. Ha pubblicato una trentina di raccolte di poesia in italiano, molte tradotte anche all’estero.
In dialetto ha dato alle stampe: A vite i tutte i júrne, Carte Segrete, Roma 1987; U Ddìje poverìlle, Scheiwiller, Milano 1990; I rúspe cannarute, ivi 1995; Papaciòmme, Marsilio, Venezia 2000. Continua a leggere “Dialetto di Roseto Capo Spulico”

Dialetto di Trebisacce

FRANCESCO GRANATIERO
A bènedezziòne

Alla nonna di mia figlia sposa

Da Torine, Mamma Ji’,
pe ll’ùrteme viagge ha’ vuste
purtate a Trèbbesàccë.

’A paròle che decìvese
pe-ffessià ’cquille d’u paìse
ièrede ce agguàcchiese? Continua a leggere “Dialetto di Trebisacce”

Come si scrive (e legge) il dialetto

TRASCRIZIONE DEI DIALETTI MERIDIONALI

Il presente post verrà sviluppato e aggiornato in Dialetti alto-meridionali, in Grafia DAM e in Scrivere la lingua madre

Il dialetto pugliese (Capitanata, Terra di Bari e parte delle province di Brindisi e Taranto), ma anche lucano, abruzzese, molisano, calabrese settentrionale, campano che non si riconosce nella scrittura del napoletano, si scrive (e legge) come l’italiano, con qualche precisazione. Continua a leggere “Come si scrive (e legge) il dialetto”