Dialetto di Lesina (Fg)

lesina2-1-720x540

Proverbi

La bellezze è comë e nnu fiore, prime nasce e ppò more
(La bellezza è come un fiore, prima nasce e poi muore) Continua a leggere “Dialetto di Lesina (Fg)”

Annunci

Dialetto di Montecalvo Irpino (Av)

Foto di Gianluca Cardinale
Montecalvo Irpino (foto di Gianluca Cardinale)

PROVERBI

Viéstite cippone ca pare barone.
Vesti ceppone, che pare barone. (L’abito fa il monaco.) Continua a leggere “Dialetto di Montecalvo Irpino (Av)”

Dialetto di Vico del Gargano (FG)

phoca_thumb_l_vico-del-gargano_6

QUINDICI PROVERBI

Quanne ce sta ’a grasce måitte ’a chiave nfacce ’a casce.
Quando c’è l’abbondanza devi mettere la chiave alla cassa.

Gàbbete ne nfa mòneche e chièrechë ne nfa prèuete.
Abito non fa monaco e chierica non fa prete. Continua a leggere “Dialetto di Vico del Gargano (FG)”

Dialetto di Vico del Gargano (FG)

vico_del_gargano_panorama
Vico del Gargano (Foto di R. Afr.)

Ce decive a Båiche

I pruuèrbie andåiche
jèvene poiète:

jè megghië na penzäte
ché cendë fategäte;
u médeche sta a spasse
quanne u càule fa fragasse;
quanne tande e quannë nende;
quésse e nendë sò parendë… Continua a leggere “Dialetto di Vico del Gargano (FG)”

Dialetto di Campobasso

PROVERBI

Mo pure le puce tenne la tosse. Ora anche le pulci hanno la tosse.

Quande u diàule t’accarézza, vole ànima. Quando il diavolo ti accarezza, vuole l’anima.

U cattive lauratore ogni zappatë è nu delore. Per il cattivo lavoratore ogni zappata è un dolore.

Tutte passe, tutte ze scorde e tuttë ze lasse. Tutto passa, tutto si scorda e tutto si lascia. Continua a leggere “Dialetto di Campobasso”

Proverbi garganici sull’asino

983967_388374971281708_881919623_nAsini barili Gli asini litigano e i barili si sfasciano. M5 (FG) I ciucce fanne allite (AP ce fràcchene, C ce asciàrrene, M3 ce affèrrene, P fanne alléitee i varrile ce sfàscene. MF I ciócce fanne allïte e i varrïle ce sfàscene. SG Li ciucce ce tòzzene (si cozzano) e lli varrile ce sfàscene. SM Li ciucce ce scèrrene e lli varile ce sfàscene. SN I ciucce ce vàttene (si battono; SN1 ce scòrnene, si scornano; SN3 ce ràttene, si grattano) e i varile ce sfàscene. SS I ciucce fanne a sciarre e i varile ce sfàscene. I ciucce ce dànne e i varrile ce sfàscene. VG Dd’àsene ce asciàrrene e i varröile ce sfàscene. Cfr. BA Le ciucce s’arràghene e le varrile se sfàscene. NA ’E ciucce s’appìccecano e ’e varrile se scàssano. Di conseguenze che ricadono su chi non ne ha colpa. Le liti dei genitori le scontano i figli. Continua a leggere “Proverbi garganici sull’asino”