Dialetto di San Marco in Lamis

Francesco Granatiero su
“La vadda de Stignane” e altri canti popolari di San Marco in Lamis
di Grazia Galante

galante3

“La vadda de Stignane” e altri canti popolari di San Marco in Lamis è il primo di due volumi (il secondo è in corso di stampa) di un’opera davvero imponente, sebbene debba considerarsi come il prodotto estremo di una operazione necessariamente «ritardataria».

Così giudica la propria raccolta di canti popolari degli anni Settanta lo scrittore – fine presentatore della Galante – Raffaele Nigro: «Ritardataria perché la televisione, la radio, la scolarizzazione di massa, la fuga dal mondo contadino e l’assassinio del dialetto ormai da due tre decenni avevano costretto non solo il mio mondo all’emigrazione verso il paese della borghesia, verso il regno dell’italiese giornalistico e verso il complesso di sudditanza a tutto ciò che veniva dai grandi modelli linguistici dominanti.» Continua a leggere “Dialetto di San Marco in Lamis”

Annunci

La vadda de Stignane

Un canto autoctono di San Marco in Lamis

La vadda de Stignane chiena de ròse,
passa lu ninne mija e cë repòsa. Continua a leggere “La vadda de Stignane”

Dialetto di San Marco in Lamis

TRE RACCONTI POPOLARI

Lu mònnece cercatore

Na vòta nu mònnece, prime de Pasqua, come passava pe nna strata de llu pajese pe ffà la questa, c’è sendutë pessijà da na fémmena affacciata alla funestra, ché ll’ha dittë de nghianà suse.

Continua a leggere “Dialetto di San Marco in Lamis”

Dialetto di San Marco in Lamis

FRANCESCO PAOLO BORAZIO
Amore sedeticce

St’amore mia no méttë cchiù ccalima
e vva’ a capiscë ngórpe ché arracama,
st’amore mia ce sécca alla curima
e nno respónnë manghe a cchi lu chiama. Continua a leggere “Dialetto di San Marco in Lamis”