Alessandra Cutrì intervista Francesco Granatiero

Da Insula Europea   Continua a leggere “Alessandra Cutrì intervista Francesco Granatiero”

Annunci

Giacomo Strizzi

embossed_line_frameGIACOMO STRIZZI, nato ad Alberona (Fg) nel 1888, morì a Torino nel 1961. Si arruolò come volontario nella Guardia di Finanza. Poi si diplomò e insegnò come maestro elementare.

Ha pubblicato: Cusareddhe pajesane («Coserelle paesane»), Lucera, Scepi, 1933; Scerpetédde («Cianciafruscole»), Foggia, Leone, 1953; Vécchie e nove scerpetédde («Vecchie e nuove cianciafruscole»), ivi, 1957; Frónne e frusce («Ramoscelli e arbusti»), ivi, 1958; L’arche-vérie («L’arcobaleno»), Roma, «Il Nuovo Belli», 1959; Fattaredde e quatrette («Fattarelli e quadretti»), ivi, 1959; U pagghiaredde («Il piccolo pagliaio»), ivi, 1960. Continua a leggere “Giacomo Strizzi”

Spija nGele

Spija-nGele-copertinaLUIGI IANZANO (San Marco in Lamis 1975), laureato in legge, docente di scienze giuridico-economiche, francescano secolare, con il volumetto Spija nGele, «Scruta il Cielo» (2016), si sgancia dai temi più strettamente legati al paese e alla poesia più tipicamente dialettale del suo precedente più importante Tarànta mannannéra, «Taranta messaggera» (2005), per privilegiare i temi della famiglia e degli affetti e in modo particolare quello della fede, su cui è incentrata l’ode epico-religiosa Come ce mbizza la cèreva, «Come si porta la cerva», la quale ha come Leitmotiv lo stupore per ciò che Dio opera fuori e dentro l’uomo. Continua a leggere “Spija nGele”

Francesco Paolo Borazio

Dialetto di San Marco in Lamis

 

2694_image_5_holFRANCESCO PAOLO BORAZIO (San Marco in Lamis 1918-1953), spaccapietre e imbianchino, studiò da autodidatta. Morì prematuramente per una malattia contratta in guerra. Ha scritto una raccolta di poesie e un poemetto eroicomico, pubblicati postumi: La preta favedda [“L’eco”]. Poesie in vernacolo garganico, a cura di Sergio D’Amaro, Antonio Motta e Cosma Siani, pref. Tullio De Mauro, Manduria, Edizioni Quaderni del Sud/Lacaita, 1982; Lu trajone [“Il dragone”]. Poemetto eroicomico in vernacolo garganico, a cura di Michele Coco, Antonio Motta e Cosma Siani, intr. Francesco Sabatini, San Marco in Lamis, Quaderni del Sud, 1977.

Continua a leggere “Francesco Paolo Borazio”