Dialetto di San Marco in Lamis (Fg)

Fracchie a San Marco in Lamis
(da FoggiaToday)

Fracchie a San Marco in Lamis- le foto 5

Lu marite ché ddecéva lu fatte come jenne

Na vòta, nu gione bèllefàtte, ma puvurédde, ce ha pigghiatë a nna giona ricca, ma ché ttenéva nu defétte a nn’ócchie. Tutt’e dua parévene ché stévene cundende. Quanne stévene cucate, isse uasciava a lla mugghière sembe sope l’ócchie addefettate. Jéssa no n·gapeva lu pecché. Na vòta ce ha velutë pigghià lu ndriche, pe quéssë jè vvutata mbacce lu marite e ll’ha dittë:
«Pecché me uasce sembe sop’e quist’ócchie?»
«Pecché jè pë quissë ché më t’éje pigghiate.»

Il marito che non sapeva mentire

Una volta, un giovane bello, ma povero, si sposò con una ragazza ricca, ma che aveva un difetto a un occhio. Tutt’e due sembravano essere contenti. Quando erano a letto, lui baciava la moglie sempre sull’occhio difettoso. Lei non capiva il perché. Una volta ha voluto togliersi la curiosità, per cui si è rivolta al marito e gli ha detto:
«Perché mi baci sempre su quest’occhio?»
«Perché è per questo (occhio) che ti ho sposata.»

_____

Il testo dialettale, tratto da Li cunte. Vangelo popolare e Racconti veri e verosimili di Grazia Galante (Bari, Levante, 2012), è trascritto in grafia DAM.

Annunci

Dialetto di Vico del Gargano (FG)

phoca_thumb_l_vico-del-gargano_6

QUINDICI PROVERBI

Quanne ce sta ’a gràsce måitte ’a chiave nfacce ’a càsce.
Quando c’è l’abbondanza devi mettere la chiave alla cassa.

Gàbbete ne n-fa mòneche e chièreche ne n-fa prèuete.
Abito non fa monaco e chierica non fa prete. Continue reading “Dialetto di Vico del Gargano (FG)”

Parole essenziali

Giovanni Tesio, Parole essenziali. Un sillabario, Novara, Interlinea, 2014

Al precetto di Joubert «mettere un intero libro in una pagina, una pagina in una frase e quella frase in una parola» si ispirò alla fine dei suoi giorni Lalla Romano. A lei si rifanno ora queste Parole essenziali del noto critico letterario Giovanni Tesio, un autore – finalmente scrittore in proprio – la cui opera si è sempre formata all’insegna di «magrezza e brevità». Continue reading “Parole essenziali”

Ha ancora senso il dialetto in poesia?

DSCN4759di Francesco Granatiero

Ci si chiede se ha ancora senso il dialetto in poesia, e non la poesia in dialetto, perché la poesia, se è necessaria, ha sempre senso, indipendentemente dal tempo e dalla lingua in cui viene scritta. Dante e Omero sono molto più contemporanei di tanta poesia odierna. Continue reading “Ha ancora senso il dialetto in poesia?”